About

ABOUT_US_2X.jpg

PERCHÈ UN PINGUINO

Inizialmente il pinguino era uno dei pattern che intendevamo stampare; in seguito ci siamo innamorate della sua silhouette e l’abbiamo eletto a suffragio universale... e da un duo siamo diventate un trio!

L’abbiamo scelto come nostro simbolo perché:

-  è un animale e fa parte della natura che intendiamo rispettare.

-  è l’ideale connubio tra simpatia ed eleganza

-  suggerisce ironia, per i suoi movimenti buffi quando cammina sulla terraferma, e noi sappiamo essere ironiche!

- per la sua resistenza e la sua capacità di adattamento: sopravvive a lunghi inverni

e si trasforma in agile nuotatore quando va sott'acqua.

- dimostra slancio e orgoglio nella sua postura

- è fedele nel rapporto con la sua compagna, i suoi piccoli e i suoi simili: non poteva che conquistarsi il nostro apprezzamento!


La nostra Collaborazione

Sommando le esperienze di entrambe nei rispettivi settori, abbiamo quasi vent’anni di ricerche, sperimentazioni, entusiasmi arrivati dai piccoli e grandi successi e di soddisfazioni e gratitudine portate a casa poco per volta e non dando mai nulla per scontato.

Nella nostra collaborazione, Anna si occupa della scelta dei materiali adatti all'assemblaggio e della confezione. Tutte le scelte tecniche effettuate sui modelli sono quindi vagliate insieme a Stefania: il confronto è un punto cardine della nostro processo creativo.

La naturale capacità di Stefania a tradurre graficamente i concetti la rende la creatrice della silhouette del nostro amato pinguino, dell’immagine generale del brand e delle textures uniche che rendono speciali ed esclusivi i nostri prodotti.  Per le ispirazioni grafiche e di stile, abbiamo una decina di bacheche condivise online e ritagli di giornali di moda dei nostri personali archivi cartacei che ci servono di ispirazione.

La nostra ricerca è da sempre verso materiali versatili e alla scoperta del migliore modo di creare modelli semplici e resistenti, nel rispetto dei valori del nostro manifesto.

Ci piace condividere cosa ci colpisce guardandoci intorno e riflettere su come poter interpretare le nuove richieste: siamo curiose e fortemente proiettate nel futuro, ovvero in quello che non abbiamo ancora fatto! Adoriamo farci contaminare e poi riporre via tutto e trovare la nostra strada, tenendo a mente i nostri Fondamentali e la cultura del progetto che abbiamo maturato in questi anni, essendo le prime utilizzatrici critiche di ciò che realizziamo.

Con Stan possiamo davvero progettare creativamente!

 

ABOUT.JPG